“Vita” di Simone Prisco, Douglas Edizioni

Di Giuseppe Sanseverino

Vita ha l’odore di una bottega d’arte. Una sorta di spiritualità che si ritrova nel legno antico, nei pennelli, nelle tavolozze incrostate, nella trementina. Un silenzio mistico che trasuda dalle mani esperte di Simone Prisco, autore di questo gioiello (peraltro candidato al Premio Gran Guinigi a Lucca Comics&Games 2015). Più che una graphic novel, mi sentirei di definire Vita come una sorta di memoriale generazionale. Sfogliando le pagine della storia, che vede nell’incipit una Pozzuoli dei primi del ‘900, è tangibile una cultura popolare legata ancora ad antiche tradizioni che si perdono negli anni preunitari. La vita semplice, che sa di lavoro onesto, gelosamente custodito e, al momento giusto, tramandato…

Continua: Grammatura

Annunci